POR FESR 2014/2020. Azione 3.1.1. Finanziamento a fondo perduto a supporto delle PMI del settore turistico colpite dall'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Descrizione completa del bando

Con il presente Bando la Regione intende sostenere le micro, piccole e medie imprese del settore turistico che svolgono attività di agenzie di viaggio e turismo, la cui operatività sia stata sospesa per effetto del DPCM 11 marzo 2020 e che abbiano dovuto o debbano far fronte alla realizzazione di interventi volti alla ripresa dell’attività aziendale in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse alle agevolazioni le micro e piccole e medie imprese esclusivamente localizzate nel territorio della Regione del Veneto del settore turistico, che svolgono attività di agenzie di viaggio e turismo (Codice ATECO n. 79.11.00 e n. 79.12.00).

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria complessiva è pari a Euro 2.215.590,00.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità aziendale. L’ammontare del contributo è determinato nella somma minima di euro 2.500,00 maggiorata di un importo pari ad euro 350,00 per ogni addetto dell’impresa che eccede il numero di 1 (fino ad un massimo di 6 addetti eccedenti il primo), per un importo massimo di contributo di euro 4.600,00.

Gli aiuti di cui al presente bando sono cumulabili con altri aiuti nei limiti previsti dal “Quadro temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

Scadenza

L’apertura dei termini per la compilazione e la presentazione della domanda di sostegno è prevista a partire dalle ore 10.00 del giorno 8 gennaio 2021, fino alle ore 17.00 del giorno 9 febbraio 2021.