CHI PUÒ USUFRUIRNE

Possono partecipare al bando le imprese di tutti i settori economici del territorio provinciale, in regola con i requisiti di partecipazione, che attueranno gli interventi di innovazione tecnologica previsti dall’articolo 8 del bando.

SPESE PER LE QUALI È POSSIBILE OTTENERE IL CONTRIBUTO

Sono ammesse a contributo le spese, al netto IVA, specificate all’articolo 8 del bando, e cioè spese di consulenza e costi di servizio relativi a:
a) tecnologie di innovazione digitale 4.0;
b) software gestionale e/o per servizi all’utenza;
c) servizi per la connettività, compresa la Banda Ultralarga;
d) consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all’analisi e all’attestazione dell’interconnessione dei beni 4.0 ai sistemi aziendali (articolo 1, comma 1062, della legge di bilancio 2021);
e) canoni di leasing per beni materiali/strumentali 4.0 (solo quelli sostenuti e pagati nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021).

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo è di € 2.000,00 per una spesa minima di € 4.000,00.
Il contributo è di € 4.000,00 per una spesa minima di € 8.000,00.
Alle imprese in possesso del rating di legalità viene attribuita una premialità di € 200,00 da sommare al contributo spettante.

TERMINE DI INIZIO E FINE SPESE

Spese sostenute e interamente pagate nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 30 settembre 2021.

MODALITÀ E TEMPI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda va presentata dal 23 marzo 2021 (ore 10) al 13 aprile 2021 (ore 21), salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili.

TEMPI DI RENDICONTAZIONE

Dal 15 luglio 2021 (ore 10) al 29 ottobre 2021 (ore 21).
Il rendiconto va inviato esclusivamente in modalità telematica.